PRIVACY
Economato
Urbanistica e Territorio
Home Bandi, Gare e Concorsi AVVISO ALLA CITTADINANZA: PRESTAZIONI DI LAVORO ACCESSORIO DA RETRIBUIRE MEDIANTE CONTRATTI DI PRESTAZIONE OCCASIONALE (EX VOUCHER)

AVVISO ALLA CITTADINANZA: PRESTAZIONI DI LAVORO ACCESSORIO DA RETRIBUIRE MEDIANTE CONTRATTI DI PRESTAZIONE OCCASIONALE (EX VOUCHER)

logo samm

COMUNE DI SAMMICHELE DI BARI

 

PRESTAZIONI DI LAVORO ACCESSORIO

DA RETRIBUIRE MEDIANTE CONTRATTI DI PRESTAZIONE OCCASIONALE (EX VOUCHER)

Vista la Delibera N. 67 del 08/05/2018

Visto l’art. 54 bis D.L. n.50 del 24/04/2017

Vista la Circolare INPS n. 107 del 05/07/2017 indicante le modalità per ricorrere al lavoro occasionale, secondo quanto stabilito ex art. 54 bis del d.l. 24.04.2017 n. 50, convertito con legge 21.06.2017 n. 96, in particolare tramite il “Contratto di Prestazione Occasionale” quale regime per le Pubbliche Amministrazioni;

 

SI AVVISA

 

Che è intenzione di questa Amministrazione avvalersi di prestazioni di lavoro accessorio, nel rispetto dei vincoli previsti dalla vigente disciplina in materia di contenimento delle spese di personale e fermo restando il limite di durata di cui al comma 20, dell’art. n.54 bis esclusivamente per esigenze temporanee o eccezionali:

-          Nell’ambito di progetti speciali rivolti a specifiche categorie di soggetti in stato di povertà, di disabilità, di detenzione, di tossicodipendenza o di fruizione di ammortizzatori sociali

-          Per lo svolgimento di lavori di emergenza correlati a calamità o eventi naturali improvvisi

-          Per attività di solidarietà, in collaborazione con altri enti pubblici e/o associazioni di volontariato

-          Manutenzione del verde pubblico, degli stabili comunali e degli spazi pubblici

-          Attività logistica e di supporto agli uffici comunali

-          Pulizia degli immobili comunali e degli spazi pubblici

-          Attività di custodia e vigilanza degli stabili comunali

-          Attività di supporto per manifestazioni sociali, culturali, sportive, fiere, sagre e feste di paese

 

I destinatari sono i residenti, con certificazione ISEE 2018 inferiore a € 7.500,00 che rientrino in una delle categorie previste dall’art. 54-bis, comma 8, del D.l. n. 50/2017:

-          Titolare di pensione di vecchiaia o di invalidità

-          Studente regolarmente iscritto a un ciclo di studi presso un istituto scolastico di qualsiasi ordine e grado ovvero a un ciclo di studi presso l’università, con meno di 25 anni di età

-          Persona disoccupata, ai sensi dell’art.19 del D. Lgs n. 150 del 14/09/2015

-          Percettore di prestazioni integrative del salario, di reddito di inclusione (REI o SIA che costituisce la prestazione di sostegno all’inclusione attualmente vigente e destinata ad essere sostituita dal REI), ovvero di altre prestazioni di sostegno al reddito

Il compenso al prestatore, dell’importo di € 9,00 lorde per ogni ora di prestazione lavorativa, verrà pagato dall’INPS entro il giorno 15 del mese successivo a quello di svolgimento della prestazione e garantirà copertura previdenziale presso l’I.N.P.S. e assicurativa presso l’I.N.A.I.L.

L’importo del compenso giornaliero non potrà essere inferiore alla misura minima fissata per la remunerazione di 4 ore lavorative, pari a € 36,00.

L’erogazione avverrà tramite accredito delle somme sul conto corrente bancario indicato al momento della registrazione.

In assenza di indicazioni sul conto corrente bancario, l’INPS provvederà ad erogare il compenso mediante bonifico bancario domiciliato pagabile presso gli uffici della società Poste Italiane S.p.A.. In tal caso, gli oneri di pagamento del bonifico bancario domiciliato, allo stato pari a € 2,60, saranno a carico del prestatore e verranno trattenuti, da parte dell’Istituto, sul corrispettivo spettante.

I compensi percepiti dal prestatore sono esenti da imposizione fiscale, non incidono sul suo stato di disoccupato e sono computabili ai fini della determinazione del reddito necessario per il rilascio o il rinnovo del permesso di soggiorno.

Le domande sono redatte in carta semplice su modelli ritirabili presso l’Ufficio Servizi Sociali. Potrà presentare domanda un solo componente del nucleo familiare.

La firma sulla domanda non richiede l’autenticazione ai sensi dell’art. 39 del DPR N. 445/00, ma deve essere completata dalla fotocopia di un documento di riconoscimento valido. La mancata sottoscrizione della domanda comporta il mancato accoglimento della stessa. Alla stessa dovrà essere allegata altresì la certificazione ISEE 2018 (redditi 2017).

La priorità nella formazione dell’elenco è data nell’ordine:

  • maggior tempo in stato di disoccupazione, inoccupazione;
  • situazione ISEE del candidato (priorità al valore più basso);
  • maggior carico familiare (numero componenti risultanti dallo stato di famiglia a carico del richiedente).

L’inserimento in elenco dei lavoratori destinatari dei trattamenti di ammortizzatori sociali, avverrà solamente se gli stessi risulteranno in regola, ai sensi dell’art.19 c. 10 del D.L. 185/08 convertita nella L. 2/09 e che quindi abbiano sottoscritto la dichiarazione di immediata disponibilità ad un lavoro o ad un percorso di riqualificazione professionale.

Le domande potranno essere consegnate all’Ufficio Protocollo del comune di Sammichele di Bari entro e non oltre il termine ultimo del quindicesimo giorno dalla data di pubblicazione del presente avviso.

 

Periodicamente l’elenco sarà aggiornato dall’Ufficio Servizi Sociali in base alle domande pervenute successivamente.

L’individuazione avverrà in considerazione delle competenze possedute e documentate con il modello di domanda, nel rispetto del principio della rotazione delle persone inserite in elenco, qualora vi sia una pluralità di richieste di ricorso al lavoro accessorio.

SCARICA IL MODELLO DELLA DOMANDA